cloud
cloud
cloud
cloud
cloud
cloud

Autostima bambini | Bambini insicuri

Autostima bambini | Bambini insicuri
Autostima bambini | Bambini insicuri

Autostima bambini
Autostima bambini

 

Alcuni genitori, ma anche insegnanti, pensando di spronare il bambimo ad impegnarsi sempre di più e a miglioare le prestazioni, non fanno altro che mortificarlo continuamente.

 

Questo atteggiamento invece di aiutare, non fa che rendere il bambino più insicuro, ottenendo l’esatto contrario dei propri propositi.

In passato era abitudine degli adulti offendere e screditare i bambini, purtroppo, a volte, questo atteggiamento è ancora attuale.

Abbiamo parlato del bambino viziato e onnipotente come prodotto di gravi errori educativi, ma altrettanto grave è far crescere un bambino insicuro, con bassa autostima. Rispetto al passato questo problema si è ridotto in maniera incisiva, grazie ad una educazione meno rigida e più attenta ai bisogni del bambino. Tuttavia però ancora oggi non è raro trovare genitori e insegnanti che hanno la pessima abitudine di mortificare il bambino attraverso interventi che rasentano la vessazione. I bambini vengono umiliati con frasi: non sei capace, sei un buon a nulla, quando impari, il tuo compagno è più bravo, guarda tuo fratello et.! Spesso questo atteggiamento è giustificato con la pretesa di fortificare il carattere del bambino, di spronarlo a dare sempre il meglio. Ma il più delle volte questo comportamento nasconde propri fallimenti e voglia di riscatto attraverso i figli. Mentre possiamo di che se anche l’intenzione del genitore o dell’insegnante è quello di fortificare il carattere o spronarlo a dare sempre il meglio, con questi comportamenti si ottiene esattamente l’effetto contrario. Il bambino crescerà insicuro, pieno di incertezze, con la convinzione di essere un fallito, si sentirà sempre inadeguato, rinuncerà ai sogni prima ancora di provare perché, tanto, sa già che fallirà.
I bambini hanno bisogno di essere incoraggiati, restando, restando comunque sinceri. Se il bambino giocando a calcio sbaglia un rigore è il caso di dirgli: ok… hai sbagliato, ma la prossima volta farai meglio, non ti preoccupare, sono comunque fiero di te. È molto importante fargli sapere che non siete deluso: sì, è vero, poteva andare meglio, ma tutti possono sbagliare. Il bambino va lodato senza esagerare quando riesce bene, e incoraggiato a valutare i propri errori e limiti, senza per questo mortificarlo.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *