-

Filastrocca papà | Festa del papà

Filastrocca papà
Festa del papà

Filastrocca papà

Filastrocca papà

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lo sai quando mi sveglio
ti cerco dappertutto.
Per te mi meraviglio,

di me sai quasi tutto.
A volte sei un po’ nero
però non sei mai brutto,

sai essere severo,
ed io un po’ ti temo
ma Dio sa quanto è vero

che sempre più io t’amo.
E quando vieni a scuola
a prendermi per mano

un fiore da un’aiuola,
lo colgo e te lo dono.
E il mio pensiero vola,

perché tua figlia sono.
E per l’eternità,
sarai sempre il mio papà.

Quando una filastrocca entra nella mente di un bambino, rimane per molto tempo, se non per sempre.  Quante più filastrocche impara un bambino, tanto più la sua memoria sarà stimolata a ricordare. Non abbiate paura a recitare filastrocche ai vostri figli, non abbiate paura di impararle voi per primi. La filstrocca è forse il modo più antico di raccontare fatti e storie ai bambini.

Lo sai quando mi sveglio
ti cerco dappertutto,
Per te mi meraviglio.
di me sai quasi tutto.
A volte sei un po’ nero
però non sei mai brutto
sai essere severo,
ed io un po’ ti temo
ma Dio sa quanto è vero
che sempre più io t’amo.
E quando vieni a scuola
a prendermi per mano
un fiore da un’aiuola,
lo colgo e te lo dono.
E il mio pensiero vola,
perché tua figlia sono.
E per l’eternità,
sarai sempre il mio papà.

 

Filastrocca della festa del papà.
Copiatela, stampatela e ritagliatela. Utilizzatela per la festa del papà. La potete imparare e leggere o recitare a memoria.

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*


quattro × 9 =