cloud
cloud
cloud
cloud
cloud
cloud

Bullismo come risolvere problema | Chi deve risolvere il problema?


Bullismo come risolvere problema | Chi deve risolvere il problema?

Bullismo come risolvere problema Chi deve risolvere il problema?

Bullismo
Bullismo
    C’è una cosa che lascia perplessi quando navighiamo in rete in cerca di notizie o se andiamo in libreria e spulciamo libri sul bullismo, ed è il fatto che son tutti prodighi a dare consigli alle vittime.   Affronta il bullo, ferma il bullo, doma il bullo, difenditi dal bullo, non aver paura del bullo e via discorrendo. Ma è questa la strada giusta?  

Posted by


CONSIGLI PER BAMBINI: ALIMENTAZIONE E STILE DI VITA

CONSIGLI PER BAMBINI: ALIMENTAZIONE E STILE DI VITA

consigli per bambini
consigli per bambini
  Le abitudini alimentari che si acquisiscono nei primi anni di vita sono destinate a perdurare nel tempo, e se errate, è difficile poi modificarle una volta cresciuti.   Secondo gli studiosi, l’età infantile, ed in particolare i primi anni di vita, è quella in cui si iniziano ad apprendere le basi degli stili alimentari degli adulti. Spesso però i bambini si rifiutano di mangiare alcuni cibi, preferiscono altri che a noi risultano  poco sani e sostanziosi. Fondamentale per iniziare bene la giornata è la prima colazione che deve essere nutriente e leggera, un’abitudine che non deve essere abbandonata con il passare del tempo. Una sana e corretta alimentazione per bambini si basa su una distribuzione equilibrata e una giusta proporzione, durante l’arco della giornata, degli elementi nutritivi (carboidrati, proteine, grassi, fibre, sali minerali, vitamine, acqua ) indispensabili alla crescita del bambino. L’acqua in particolare, svolge un’importante funzione di trasporto delle sostanze nutritive come l’ossigeno e i sali minerali attraverso il sangue; per questo motivo è importante abituare i bambini a bere sempre durante i pasti e anche durante la giornata. Un errore che i genitori spesso compiono a tavola è quello di temere che i figli siano sottoalimentati; non bisogna insistere, perché produce l’effetto contrario a quello desiderato. Un bambino mangia se ha fame e se capita di saltare un pasto, questo episodio non avrà conseguenze sulla sua crescita. Ultimo, ma non meno importante, è il movimento: una corretta alimentazione deve essere accompagnata dall’esercizio fisico costante, sì agli sport di squadra che aiutano anche alla formazione del carattere. Se un bambino però è molto stanco non bisogna obbligarlo ad andare in palestra, perché questo obbligo potrebbe generare un rifiuto dello sport.  

Posted by