cloud
cloud
cloud
cloud
cloud
cloud

Libro gratis per ragazzi capitolo quarto


Libro gratis per ragazzi capitolo quarto

Libro online   La Banda di Casapunessa ed il cane Grigio   IV Capitolo   (vai al capitolo 1) «I vostri genitori!» rispose pacato il signor Rosario. «Se… figuriamoci, già non vogliono il cane, poi cacciano pure i soldi?» disse Rollo sconsolata. Il signor Rosario ripartì lasciando i ragazzi basiti. Ma percorso qualche metro si fermò e si affacciò dal finestrino. «E sbrigatevi… dopo sette giorni i cani vengono abbattuti!». I ragazzi rimasero pietrificati. Non poteva essere vero: se non avessero trovato i soldi Grigio sarebbe stato ucciso. Ma come poteva accadere una cosa del genere? Ormai era membro della banda a pieno titolo e non poteva essere ucciso.

Posted by

Sindrome di Bardet-Biedl

Sindrome di Bardet-Biedl Sindrome di Bardet-Biedl

Sindrome Bardet-Biedl
Storia: Nel 1925 Solis, Cohen e Weiss riscoprirono i documenti di John Zachariah Laurence  e Robert Moon e associadoli agli studi fatti da George Bardet  e Artur Biedl li unirono e li considerarono una sola sindrome chiamata Laurence-Moon-Bardet-Biedl syndrome (LMBBS). Solo recentemente sono state separate in due distinte sindromi genetiche.

Posted by


Libro gratis per ragazzi capitolo terzo

Libro online   La Banda di Casapunessa ed il cane Grigio   III Capitolo  (vai al al capitolo 1)   ...videro Grigio a spasso con Faffi! I ragazzi si avventarono contro di lei. «Sei una ladra, hai rubato il nostro cane!» urlò Max. «Ma quale vostro? Se è un cane randagio!» si difese la bambina. «Ma noi l’abbiamo adottato e tu l’hai rubato!» urlò Otto. «Non è vero, io lo conosco perché sta sempre in giro, è lui che è venuto da me!». «Sì, come no! Sei una bugiarda! Ieri ti abbiamo beccata che ci spiavi. Dicci la verità… ci hai seguiti fino al nostro rifugio segreto e hai rubato Grigio!». Faffi restò un attimo imbambolata.

Posted by

Libro gratis per ragazzi secondo capitolo

Libro online   La Banda di Casapunessa ed il cane Grigio   II capitolo    (vai al capitolo 1)   Benny era andato dal nonno per dirgli del cane, ma non l’aveva trovato così andò in paese per cercare Max e Rollo. Appena arrivato in centro incontrò Faffi. Una loro compagna di scuola. Nessuno in classe sopportava Faffi. La ragazza trascorreva la maggior parte del tempo da sola: la classe la ignorava e tutti la prendevano in giro, e lei dal canto suo restava chiusa nel suo silenzio. «Senti, per caso, mica hai visto gli altri?» chiese Benny.

Posted by