cloud
cloud
cloud
cloud
cloud
cloud

Educare i figli | Prima di mettere al mondo un bambino

Educare i figli
Prima di mettere al mondo un bambino

Bambini capricciosi

 

Prima di mettere al mondo un figlio sarebbe auspicabile che la futura coppia di genitori stabilisse il tipo di educazione da adottare, o almeno delle linee guida.

Molto spesso i genitori si trovano in disaccordo sullo stile educativo da seguire con i propri figli. Questo, oltre alle difficoltà di coppia, crea situazioni confuse per il bambino, che non riesce a comprendere quale comportamento deve tenere!

 

 

Una buona regola per diventare dei buoni genitori è quella di stabilire delle linee guida sulla futura educazione dei figli, e questo ancor prima di mettere al mondo un figlio. È naturale che si possano avere vedute diverse, ma affrontare il problema preventivamente, cercare dei compromessi, venirsi incontro, trovare cioè la giusta via di mezzo, è l’unica ricetta per un’educazione vincente.

Ci saranno comunque litigi, scambi di idee, ma averne parlato prima potrebbe evitare discussioni inutili che, a lungo andare, possono logorare il rapporto e soprattutto minare la stabilità psicologica del bambino.

Che il mestiere del genitore è il più difficile del mondo non è una novità, e non solo per la difficoltà di educare i figli, ma anche per il fatto che ogni giorno si deve combattere contro tutti quelli che vorrebbero mettere bocca sulle vostre decisioni, sulle vostre linee educative: i nonni, gli zii, gli amici, gli insegnanti, ognuno pronto a dirvi come educare i figli, o a dirvi che state sbagliando, che dovete essere più severi o che lo siete troppo. Per questo diventa di vitale importanza che almeno tra il papà e la mamma ci sia una complicità sulle decisioni, ma soprattutto per una educazione coerente.

Genitori in disaccordo creano bambini capricciosi.

Due genitori che si contrastano continuamente sulle decisioni che riguardano i figli, che non sono mai d’accordo, che si contestano continuamente, non fanno altro che far crescere un bambino instabile, insicuro, indeciso, e allo stesso tempo un bambino nervoso, prepotente, che sfogherà nei capricci le sue frustrazioni.

Ma la cosa più grave è che non avrà punti fermi. Se un genitore dice bianco e l’altro nero,: non saprà mai qual è la verità.

Infine dobbiamo ricordare che problemi come iperattività, deficit dell’attenzione e altre problematiche possono trovare terreno fertile, o acutizzarsi se già presenti, in presenza di genitori che sono sempre in disaccordo.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *