cloud
cloud
cloud
cloud
cloud
cloud

Filastrocca di Febbraio | Filastrocche

Filastrocca di Febbraio
Filastrocche

Filastrocca di febbraio

Filastrocca di febbraio

 

 

Vengo subito dopo la merla,
il mio freddo è come una sberla,
sono il mese dei travestimenti,
balli, canti e divertimenti.

Colombina ed Arlecchino
Balanzone e Meneghino,
Pantalone e Pulcinella,
scegli la maschera quella più bella.

Sono il più piccolo dei miei fratelli,
per arrivare faccio balzelli.
Ogni quattr’anni, mi allungo di un giorno,
ma l’anno dopo piccino ritorno.

Non sono un sarto, non son calzolaio
non sono dottore e non porto il saio,
ma delle chiacchiere son buongustaio
è stato un piacere, io sono Febbraio.

 

Leggi e impara, copia o ritaglia e fai giocare i tuoi bambini.

Vengo subito dopo la merla,
il mio freddo è come una sberla,
sono il mese dei travestimenti,
balli, canti e divertimenti.
Colombina ed Arlecchino
Balanzone e Meneghino,
Pantalone e Pulcinella,
scegli la maschera quella più bella.
Sono il più piccolo dei miei fratelli,
per arrivare faccio balzelli.
Ogni quattr’anni, mi allungo di un giorno,
ma l’anno dopo piccino ritorno.
Non sono un sarto, non son calzolaio
non sono dottore e non porto il saio,
ma delle chiacchiere son buongustaio
è stato un piacere, io sono Febbraio.

Filastrocca da imparare e recitare. Utile per le scuole, gli insegnanti e i genitori che vogliono stimolare il linguaggio e la memoria dei figli. Entra e Copia, la potrai utilizzare per farla imparare ai bambini. 


  • Posted by E’ FEBBRAIO | °°°FILASTROCCHE,CANTI,POESIE PER L'INFANZIA °°° Giocoliereitaly °°° 1 Febbraio 2014 at 09:39

    […] Pubblicato il 1 febbraio 2014 da Maria giacco E’ febbraio monellaccio molto allegro e un po’ pagliaccio; ride, salta, balla, impazza, per le vie forte schiamazza; per le vie e per le sale accompagna il Carnevale. Se fra i mesi suoi fratelli ve ne sono di più belli, il più allegro e birichino, sempre è lui, ch’è il più piccino. (M. Vanni) ………………………………………………………………………………………..   FEBBRAIO Vengo subito dopo la merla, il mio freddo è come una sberla, sono il mese dei travestimenti, balli, canti e divertimenti. Colombina ed Arlecchino Balanzone e Meneghino, Pantalone e Pulcinella, scegli la maschera quella più bella. Sono il più piccolo dei miei fratelli, per arrivare faccio balzelli. Ogni quattr’anni, mi allungo di un giorno, ma l’anno dopo piccino ritorno. Non sono un sarto, non son calzolaio non sono dottore e non porto il saio, ma delle chiacchiere son buongustaio è stato un piacere, io sono Febbraio.   http://www.educabimbi.it/filastrocca-di-febbraio/ […]

    Rispondi
  • Posted by I MESI DELL’ ANNO | Maestramaria 1 Febbraio 2017 at 09:37

    […] E’ febbraio monellaccio molto allegro e un po’ pagliaccio; ride, salta, balla, impazza, per le vie forte schiamazza; per le vie e per le sale accompagna il Carnevale. Se fra i mesi suoi fratelli ve ne sono di più belli, il più allegro e birichino, sempre è lui, ch’è il più piccino. (M. Vanni) ………………………………………………………………………………………..   FEBBRAIO Vengo subito dopo la merla, il mio freddo è come una sberla, sono il mese dei travestimenti, balli, canti e divertimenti. Colombina ed Arlecchino Balanzone e Meneghino, Pantalone e Pulcinella, scegli la maschera quella più bella. Sono il più piccolo dei miei fratelli, per arrivare faccio balzelli. Ogni quattr’anni, mi allungo di un giorno, ma l’anno dopo piccino ritorno. Non sono un sarto, non son calzolaio non sono dottore e non porto il saio, ma delle chiacchiere son buongustaio è stato un piacere, io sono Febbraio.   http://www.educabimbi.it/filastrocca-di-febbraio/ […]

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *