cloud
cloud
cloud
cloud
cloud
cloud

Canzoni per bambini | Gli amici che non trovo più

Canzoni per bambini
Gli amici che non trovo più

A tutti quelli che hanno perso un amico!

Stamani ho scavato nei ricordi passati, di tutte le persone che io non vedo più,
cugini, insegnanti e amici che son partiti, ma quello che non ho trovato sei proprio tu:
amico dell’infanzia sei sparito da un po’, e per trovarti non so proprio dove cercare
E se la mente vola, è quello che io farò,  gli amici di una volta inizierò a ricordare.

Se penso a quanti amici ora non trovo più.
Qualcuno se n’è andato, qualcun altro chissà.
Ma poi io, mi domando, come sei ora tu
e se ripensi ogni tanto a  qualche anno fa.

Lo sai lo sai lo sai, mi piacerebbe sapere cosa fai,
non so non so non so, dove sei e chi son gli amici tuoi,
chissà, chissà, chissà, se ogni tanto ripensi un po’ a me,

distrattamente, sbadatamente,  facendo finta che non ti ricordi di me,
distrattamente, sbadatamente, facendo il vago chiedi agli altri quello chi è,
distrattamente, sbadatamente, magari ogni tanto pensi ancora un po’ a me.

E in questo giorno che agli amici persi ho pensato, di uno in particolare ho ricordato,
Con lui a tris giocavo ma poi per una croce, abbiamo litigato e mai più fatto pace,
e ora che mi piacerebbe chiedergli scusa, io non lo trovo e la ricerca è un po’ confusa,
ma se per caso a trovarlo non riuscirò, mi riprometto che ogni tanto lo penserò,
perché io son curioso di sapere com’è, la vita del mio amico ora senza di me,
se i nuovi amici son legati a lui e perché, o sono troppo seri e non ridono mai.

Così lo sai, qual è il consiglio, che io do a te,
di ricordare ognuno degli amici che ormai,
non vedi più da tanto tempo, senza un perché,
però prometti che non li dimenticherai.

Lo sai lo sai lo sai, mi piacerebbe sapere cosa fai,
non so non so non so, dove sei e chi son gli amici tuoi,
chissà, chissà, chissà, se ogni tanto ripensi un po’ a me,

distrattamente, sbadatamente,  facendo finta che non ti ricordi di me,
distrattamente, sbadatamente, facendo il vago chiedi agli altri questo chi è,
distrattamente, sbadatamente, magari ogni tanto pensi ancora un po’ a me.
Strofa:      
Do   Fa7+/9  Sol  La-
Do   Fa7+/9  Do♯ Do- Fa-

Ponte:
Do  Sib7+/9   Si7   Sol   Do  Si7  Sib7+/9 Sol

Ritornello:
Fa   Do  Sol   La-   2(x
Fa   Do  Sol   Sib7+/9
Fa   Do  Sol   La-
Fa-  Do  Sol   La-
Fa-  Do  Sol   Sib7+/9

La filastrocca dei numeri   clicca e ascolta

The Itsy bitsy spider | Il piccolo ragnetto   clicca e ascolta
La filastrocca dell’arcobaleno  clicca e ascolta

Il fantastico mondo dei rumori  clicca e ascolta
Ninna nanna delle stelle clicca e ascolta
Canzone per la mamma  clicca e ascolta
Gli amici che non trovo più  clicca e ascolta
La barchetta di Procida clicca e ascolta
Lo strano caso di Natale  clicca e ascolta
Il suono delle campanelle  clicca ed ascolta
(La più bella canzone di Natale)
La Pricipessa e il Cantafiabe   clicca ed ascolta
(La più bella favola cantata)
La rivolta di Monte Porzio Catone  clicca e ascolta  (per bimbi grandi)
Il Drago Sputafuoco   clicca ed ascolta
Bolle di sapone  clicca e ascolta
Viva la scuola  clicca e ascolta
L’Aeroplano   clicca e ascolta
Treno Vagabondo  clicca e ascolta
La Viola    clicca e ascolta
Il cavallo a dondolo    clicca e ascolta
Gatto monello   clicca e ascolta
Orsacchiotto di pezza   clicca e ascolta
Salta salta palla  clicca e ascolta
Ninna nanna ninna oh  clicca e ascolta


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *